mercoledì 28 luglio 2010

FIOR DI QUINOA

Eccomi con un nuovo prodotto sempre presente nella mia cucina... la quinoa, un prodotto poco consumato in particolare in Italia ma dalle tante proprietà nutrizionali ed un gradevole sapore, normalmente è annoverata tra i cereali ma in realtà appartiene alla famiglia degli spinaci, si presenta in piccoli grani ricchi di minerali (ottima per chi ha carenza di ferro) e acidi grassi essenziali, in più non contiene glutine ed è quindi perfetta per i celiaci. E' possibile prepararla in molteplici modi, come accompagnamenti a verdure, sotto forma di sformato, cocchette, aggiunta alle minestre o anche in insalata, prepararla è estremamente facile, basta tostare leggermente i chicchi in padella e aggiungere acqua o brodo pari al doppio del loro volume (una tazza di quinoa, due di liquido) e in 10-15 minuti la quinoa è pronta.


INGREDIENTI
1 tazza di quinoa per commensale (70g circa)
2 tazze di brodo vegetale (140g circa)
verdure a piacere (io ho utilizzato fagiolini, peperoni, zucchine e una manciata di piselli)
carota e cipolla per il fondo
olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE
Cuocere le verdure separatamente in modo da non alterarne il sapore, in una padella preparare un fondo con carota e cipolla, lasciar cuocere per un pò, la carota deve restare croccante. Lavare in abbondante acqua corrente la quinoa in modo da eliminare la saponina presente in superfice, che se non eliminata lascia un sapore amaro. Aggiungere la quinoa in padella e lasciarla tostare per qualche minuto insieme alle verdure, aggiungere il brodo e cuocere per 10-15 minuti.
Se si preferisce non mescolare la quinoa alle verdure ma usarla come accompagnamento potete cuocerla in abbondante acqua bollente, mantenendo sempre le stesse proporzioni (70g-140g) finchè i grani non avranno assorbito il liquido e abbiano formato un piccolo germoglio bianco (nelle foto è visibile). In questo caso dopo la cottura aggiungere un filo di olio d'oliva per evitare che i grani si appiccichino.


20 commenti:

  1. carinissimo questo fiore, molto colorato e sicuramente buonissimo! :-P
    baciiiii.

    RispondiElimina
  2. Ele cara, grazie di essere passata e grazie di questa ricettina ora devo solo darmi da fare per trovare la quinoa, i cereali integrali sono entrati a far parte anche della mia alimentazione quotidiana, è quindi un pò di tempo che vorrei assaggiare anche la quinoa o il burghul ma qui da me ... non riesco a trovarli:(
    ti abbraccio forte
    dida

    RispondiElimina
  3. Dida sono ottimi, in particolare il burghul, io li trovo facilmente magari te li prendo e sarà una motivazione in più per vederci, baci

    RispondiElimina
  4. Cereale o spinacio è per me una novità assoluta: mai sentito parlare di una roba del genere!
    Aaaaah Elenuàr... quante cose mi insegni!!!
    Hai mai pensato di fare la maestra??? ^^

    Complimentissimi per la divina presentazione del piatto e per le foto sempre più professional!

    RispondiElimina
  5. E no Scarabocchiella mia, non ho mai pensato di fare la maestra è un lavoro carico di responsabilità, faticoso, non sarebbe adatto a me :-P
    un abbraccio peste :-) e grazie per l'apprezzamento.

    RispondiElimina
  6. ma che belli questi fiorellini, i bimbi impazzirebbero e inoltre è una alternativa salutare al riso

    RispondiElimina
  7. Cara Eleonora, noi siamo tra i pochi che ancora non hanno assaggiato la quinoa, ma ci hai convinti a provarla, anche noi pensavamo che fosse un cereale, come l'orzo, il farro, quindi siamo rimasti sorpresi dalla tua rivelazione. Nella prossima spesa al supermercato ci sarà anche la quinoa!\
    Baci e buon fine settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  8. Ed io che devo sempre preparare una cena con una commensale vegana ho trovato la ricetta giusta..e anche bella da vedere
    Grazie!!!

    RispondiElimina
  9. mmmm, questo fiore è tutto da assaggiare! è molto simpatico! se vuoi passa a trovarmi: http://panpepatosenzapepe.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. Ciao cara,bellissima ricetta, ma non ho mai visto la quinoa,dove la si può trovare?
    Ho sbirciato anche altre ricette molto belle ,credo che ti seguirò molto volentieri.
    Un bacio Raffa

    RispondiElimina
  11. *Ciao Lucy, grazie per la visita, direi che è decisamente una valida alternativa al riso, stessa consistenza ma molte più proprietà!

    *Luca e Sabrina non siete tra i pochi ma tra i tanti, purtroppo nella nostra cultura sono prodotti che si utilizzano davvero poco :-)

    *Mammazan se sbirci tra le ricette con la penstola a pressione e con i cereali troverai tante ricettine adatte ad un vegano, un abbraccio :-)

    *Ciao Martina grazie per la visita, passerò presto per la tua cucina :-)

    *Raffella benvenuta e grazie per l'apprezzamento, normalmente acquisto questi prodotti in negozi biologici (natura amica, natura si...) ma ormai la si trova anche nei supermercati più forniti come la coop, a presto

    RispondiElimina
  12. Io al contrario non l'ho mai preparata, ma voglio provarla: salvo la tua ricetta :D

    RispondiElimina
  13. Ma quanto è bella colorata e allegra questa preparazione? La quinoa la devo proprio trovare!

    RispondiElimina
  14. Ma fantastica quest'idea dello sformato di quinoa! coloratissimo tra l'altro..!

    RispondiElimina
  15. Complimenti ottimo sito! Io ultimamente ho trovato ricette molto interessanti anche su questo Chefperungiorno.it!

    RispondiElimina
  16. Veramente carini! Complimenti!

    /Alessandro da Stoccolma

    RispondiElimina
  17. Ciao, volevo farti i complimenti per questa insolita ma buonissima ricetta. bravissima

    RispondiElimina
  18. Complimenti per tutto!!!sssspecialmente per le bruschette alle zucchine!!!Una vera delizia....BUONA CUCINA!DA BABYSUGAR IN CUCINA

    RispondiElimina

Grazie per la visita... :-)

Potresti trovare interessante...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...