martedì 3 febbraio 2015

FLOURLESS DOUBLE CHOCOLATE PECAN COOKIES di Martha Stewart

Succeda quel che succeda, i giorni brutti passano, esattamente come tutti gli altri
William Shakespeare

Eccomi nuovamente qui, come sempre dopo una lunga pausa.
Questo è un periodo di riflessioni per me, si riflette su decisioni da prendere,su cure da fare ma sopratutto su chi sono... 
Ero una figlia, ma un destino bizzarro ha deciso, a soli diciassette anni, che quel ruolo non mi era consono e così sono rimasta orfana di padre e madre di una mamma, costantemente a preoccuparmi per lei, quasi come si fa con un figlio.
Ero una volontaria della Croce Rossa Italiana, mi sentivo appagata e felice,  ma ecco che il destino beffardo ha deciso una strada diversa, la malattia di mia madre, un escalation di dolore così come era accaduto con mio padre, la mia vita era scandita dal ritmo lavoro, casa, mamma. Credo di aver ricominciato a dormire dopo circa un anno e mezzo dalla sua perdita. Ovviamente non puoi pensare di andare a prestare soccorso ad altri se a casa c'è chi ha BISOGNO di te!! 
Ero una maestra, quanto mi ha aiutata questo lavoro quando ho perso mia madre, l'affetto dei bambini e l'impegno costante che essi rappresentano, sono stati una manna dal cielo. Dopo quasi vent'anni ho dovuto lasciare. Quando gli stipendi tardano ci si da una pacca sulla spalla e si tira avanti ma quando poi non ti arrivano per diversi mesi e poi anni, devi solo desistere. Il mutuo va pagato! 
Avrei voluto essere una madre ma, anche in questo caso, il fato ha pensato bene, che dopo una vita dedicata agli altri ed in particolare  all'infanzia, non andavo bene neanche per quel ruolo... ha portato via non solo l'unico pensiero felice ma anche la mia anima... e lo ha fatto nel peggiore dei modi.
Certo... potrei provare con tecniche assistite ma la salute non me lo permette o forse si, ma troppo rischioso per la mamma ed anche per il bambino.
Vivo in un limbo, fatto di attese, decisioni difficili e scherzi del destino.
Di tanto in tanto, trovo anche chi mi dice che non sa come riesco ad essere sempre sorridente e lasciarmi tutto alle spalle ... e cosa dovrei fare? darla vinta a chi o cosa si beffa di me ormai da quasi 25 anni? E no, finché potrò, proverò sempre a venirne fuori, finché riuscirò, troverò sempre qualcosa che mi faccia andare avanti e mi dia felicità... magari con difficoltà e con un velo di malinconia, ma lo farò!!
Dimenticavo ... ero una food blogger, ma forse non lo sono mai stata, più mi guardo intono e più realizzo di non riuscire a stare dietro a tutto. Una vera food blogger posta ricette ogni giorno, partecipa ad eventi, entra a far parte di gruppi, testa prodotti, io ... un po' per pigrizia, un po' per principio, un po' per timidezza ..., mi rendo conto che in questo mondo non ci sono mai veramente entrata!!
... Dunque chi sono? 
Mentre rifletto, e magari mi date una mano, vi presento un biscotto davvero godurioso, semplicissimo e che avvolgerà di felicità le vostre papille gustative... Insomma un biscotto che racchiude in se tutto ciò che vorrei la mia vita avesse!!
Ingredienti
2 albumi
180 g di zucchero a velo
45 g di cacao amaro
70 g di cioccolato fondente
1 pizzico di sale
100 g di noci o altra frutta secca

Procedimento
Mescolare lo zucchero, il cacao e il pizzico di sale. Spezzettare grossolanamente il cioccolato e le noci e unirli alle polveri. Unire gli albumi non montati e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo,
Con l'aiuto di un cucchiaio, versare piccole quantità, ben distanziate tra loro, su una teglia ricoperta da carta forno.
Infornare a 160° per 25 minuti. A cottura ultimata lasciarli raffreddare completamente e conservarli, se ci riuscite, in una scatola o un barattolo di vetro. 
Questa ricetta è anche gluten free quindi adatta a tutti, e pur essendo di Martha Stewart io l'ho trovata da lei , Araba Felice , che credetemi è una vera garanzia!!

18 commenti:

  1. mi spiace sentirti cosi' giu', purtroppo la vita ci mette davanti a dure prove, ne hai passate un po' troppe, ma per quanto riguarda diventare madre, non ti arrendere,io ho passato lo stesso e quando ho gettato la spugna e ho deciso che avrei adottato un bambino, e' arrivato il mio angioletto e poi senza neanche pensarla la mia cucciola, quindi cara non demordere e soprattutto no ti arrendere!!!Ottimi i tuoi biscotti, senza dubbio per tirarsi su di morale!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina, sono felice che tu sia riuscita a realizzare il tuo sogno, immagino la gioia infinita, un abbraccio :-)

      Elimina
  2. Un post toccante....le mie parole suonerebbero inutili e banali: ti mando solo un abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Araba Felice, per le tue gustose ricette e per l'abbraccio :-)

      Elimina
  3. Ele ottima ricetta! SEI UNA GRANDE....... <3 <3 <3

    RispondiElimina
  4. Martha Stewart è sempre una garanzia, sono stupendi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è Martha ma anche Araba Felice che ci fa conoscere gustose ricette :-)

      Elimina
  5. Eleonora!!!! ecco chi sei.. Eleonora!!! Mi dispiace di tuttociò che holetto.. non sapevo..la vita è tanto dura.. Devi cercare di avere semprelaforza di reagire cara.. andare avanti comehai detto... non farti piegare... anche se a volte è davvero tanto difficile.. Mi spiace dei tuoi gravi problemi di salute.. non so di cosa si tratti... ma spero che un giorno ne verrai fuori!!!! te lo auguro con tutto il cuore... Gusto un tuo biscottino mentre scappo via... Un abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, i miei problemi di salute sono nulla rispetto a tante altre persone, così come il mio vissuto personale ma in certi momenti diventa tutto opprimente. Un abbraccio grande :-)

      Elimina
  6. Ele ma che belli,poi sono anche colesterolo-free! Li farò sicuramente,grazie per la ricetta! Il racconto di un pezzo della tua vita è molto toccante e quando si convive con un genitore ammalato,purtroppo se ne esce molto provati fisicamente e psicologicamente,come svuotati,annientati e spesso nascono gli acciacchi.Ma l'importante è reagire sempre,per andare avanti,proprio come fai tu! Per il resto si sa che un figlio è sempre una grande gioia,ma si può dare e ricevere amore appagante in tanti altri modi,che sicuramente già conosci e chissà che domani non possa accadere! Baci e abbracci! Gabriella Leonessa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gabriella, sei sempre molto cara, abbiamo preso in considerazioni altre strade e siamo in attesa, ma sembra davvero difficile. un abbraccio grande :-)

      Elimina
  7. Molto pratici e soprattutto sembrano buonissimi...

    Da provare assolutamente.

    Complimenti da Letychicche

    http://letychicche.blogspot.it

    RispondiElimina
  8. Salve!
    Mi chiamo Francesco, ci occupiamo di creazioni siti web dinamici, e-commerce, brand, immagine, design, restyling, comunicazione, un servizio globale per la massimizzazione dell'immagine del suo sito/blog...questo é CreaLAB!

    Visitate il nostro sito internet per visionare i nostri lavori.
    Siamo a sua disposizione per un incontro e per qualsiasi info, senza nessun impegno da pare sua..

    Grazie per l' attenzione a presto!

    Pagina facebook
    https://www.facebook.com/crealabagency

    Sito web
    http://crealab.altervista.org/

    CELL/
    3389537180

    RispondiElimina
  9. Il tuo post mi ha colpito molto, se ti può consolare, tranne per il lavoro, il resto l'ho vissuto anch'io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In verità più che consolarmi mi spiace che tu abbia il mio stesso vissuto, mi auguro tu possa trovare serenità :-)

      Elimina
  10. Sicuramente un momento di sfogo che hai voluto condividere e che ti fa onore per la sincerita....biscotti buonissimi..Passa a trovarmi se ti va un grande abbraccio

    RispondiElimina

Grazie per la visita... :-)

Potresti trovare interessante...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...