giovedì 30 aprile 2009

TIMBALLO DI ZITI

Ciao a tutti, in primis vorrei ringraziarvi per l’accoglienza che ogni volta date ad Anna e le sue splendide torte e poi scusarmi per la lunga latitanza dal mio e dai vostri blog… proverò a recuperare appena avrò la serenità per farlo, nel frattempo vi lascio un abbraccio e questa ricetta semplice ma di grande effetto!



INGREDIENTI
300g di ziti
1 passata e ½ di pomodoro
3 salsicce sbriciolate
1 cipolla
Vino bianco
Scamorza
Parmigiano
1 teglia da plumcake

PREPARAZIONE
Mettere in pentola a pressione la cipolla e lasciarla imbiondire, aggiungere la salsiccia sbriciolata e quando avrà cambiato colore aggiungere il vino bianco, lasciar evaporare il vino e aggiungere la passata, chiudere la pentola e lasciar cuocere per 15 minuti dal sibilo della valvola.
Sbollentare gli ziti colandoli 5 minuti prima dello scadere del tempo di cottura.
Condire gli ziti con parte del sugo e versare del sugo sul fondo dello stampo, fare un primo strato e aggiungere la scamorza, il sugo con la salsiccia e del parmigiano, continuare fino ad aver esaurito gli ziti, ricoprire l’ultimo strato con del sugo ed infornare a 180° finchè in superficie non si sarà formata una crosticina.
Lasciare intiepidire e sformare, servire a fette e buon appetito.

Note: la mia versione non prevede olio e soffittino, ho lasciato cuocere la salsiccia e la cipolla nel vino ed ho poi continuato come sopra, il risultato è uguale al procedimento normale.

43 commenti:

  1. ma sai che questa pasta...io l aprendo in mano e poi la lascio sempre giù...incuriosita ma dubbiosa...ora la prossima volta la prendo e provo con la tua idea...e poi dai sorridi ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. Lollina il sorriso è l'unica cosa che non mi manca mai!
    Provalo sono certa che ti piacerà!

    RispondiElimina
  3. Bello questo timballo e anche un po' più light di quello che di solito è.

    RispondiElimina
  4. Ciao carissima, questo timballo mi piace tantissimo, appena riesco a trovare gli ziti provo a farlo.
    Buon week end, bacioni.

    RispondiElimina
  5. ...sempre io....sto guardando e finalmente copiando la splendida raccolta buffet, grazie infinite sei stata bravissima.
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Tu non puoi immaginare che cosa significa per me questa ricetta , lo faceva sempre mia nonna che ora non cè piu è di una bontà!

    RispondiElimina
  7. eli che buona questa pasta al forno....un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  8. complimenti per il timballo, ti fai perdonare bene :D!
    buon primo maggio!

    RispondiElimina
  9. CIAO CARISSIMA,NN SO SE HAI LETTO GIA QUESTO MIO POST NELLA RICETTA PRECEDENTE,CMQ HO LANCIATO OGGI UNA NUOVA RACCOLTA CHE PARLA "DEI DOLCI PIU BUONI DEL MONDO"E AVREI PIACERE CHE TU PARTECIPASSI...TUTTI I DETTAGLI SUL MIO BLOG,BACI IMMA

    RispondiElimina
  10. non l'ho mai fatto, anche se è un piatto tipico napoletano. Ho sempre usato altra pasta, ma gli ziti mi fanno proprio gola e prima o poi preparerò questo bel pasticcio!

    RispondiElimina
  11. che timballo ragazza è magnifico!! ti auguro un buon weekend

    RispondiElimina
  12. Oltre che buonissimo questo formato di pasta gli da un effetto visivo spettacolare,complimenti!

    RispondiElimina
  13. bello questo timballo...complimenti.Ciao katia

    RispondiElimina
  14. Uàààààà che pazienza a sistemare la pasta tutta bella in ordine: però che bell'effetto che fà eh?
    Ne vale di sicuro la pena!
    Brava Anicella, questa ricetta è troppo, troppo supermegasuper!

    Come?
    Che significa supermegasuper?
    Boh, e che ne sò, ma è comunque qualcosa di grosso!!!
    :D :D :D

    RispondiElimina
  15. AZZ!
    Interessante la sistemazione lineare e perfetta... ma come hai fatto? Cmq l'aspetto è moooolto invitante... Brava :D

    RispondiElimina
  16. Ciao sono nuova!volevo farti i miei complimenti!sei bravissima!
    Baci ...

    RispondiElimina
  17. che dirti..FA VO LO SA......
    bravissima....baci

    RispondiElimina
  18. Questo é decisamente uno dei miei piatti preferiti! ti é venuto benissimo!

    RispondiElimina
  19. ciao tesoro tutto ok???anche io latito ultimamente!!!colpa dei vampiri!!!he he he un bacione!!!

    RispondiElimina
  20. Lo mangerei subito adesso, è anche l'ora giusta ed io con ho ancora cenato.
    Un bacione.

    RispondiElimina
  21. Squisito timballo, una favola!
    Buon inizio settimana,
    Stefano

    RispondiElimina
  22. Mamma mia che bontàààààà....

    RispondiElimina
  23. Bello da vedere e credo ottimo da mangiare! Complimenti!

    RispondiElimina
  24. Da fare le carte false per un piatto così!Adoro la pasta grossa come gli ziti!!!!
    bacione

    RispondiElimina
  25. Che bontà ...adoro la pasta al forno!
    buona settimana!
    ciaooo

    RispondiElimina
  26. Bellissimo questo timballo, se riesco a trovare gli ziti proverò anch'io. Ciao, un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Questo timballino è una delizia!!
    Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  28. Ci hanno appena regalato degli ziti, sembra proprio destino, questo, perchè ci stavamo chiedendo in che modo cucinarli, ed ecco la ricetta perfetta e golosa quanto basta da non farci vedere l'ora di poterla portare in tavola!
    Ti abbracciamo
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  29. bellissima e golosissima preparazione , complimenti!!!Ciao sono nuova tra i blog ho cominciato da poco e sto' trovando tutto molto interessate e un grande aiuto in cucina oltre a conoscere tante care e simpatiche persone.Ciao Annamaria

    RispondiElimina
  30. Ohmamma, il mio timballo preferito!
    Mi scappa la lacrima di commozione!!!

    RispondiElimina
  31. E se ti dicessi che non ho mai provato a fare un timballo? Dici che è ora di iniziare? :-)

    Ciaooo!
    Aiuolik

    RispondiElimina
  32. Ciao! è la prima volta che vediamo un timballoc on una pasta lunga..e l'effetto è davvero bellissimo!
    bacioni

    RispondiElimina
  33. ciao tesoro buona settimana...

    RispondiElimina
  34. Mi stavo facendo tentare di comprarli stamattina..peccatooo!sembra delizioso!
    Buon lunedì!

    RispondiElimina
  35. Io questi ziti li ho comprati una volta, poi li ho cotti in acqua, li ho messi al forno con besciamella e ...non sono proprio riuscita a farmeli paicere, chissà che provandoli così non riesco a tirar fuori qualcosa di buono?

    RispondiElimina
  36. Buongiorno cara ! Eccomi qua...a ringraziarti per la tua presenza e a gustare un piattino di pasta.
    Ti abbraccio forte forte...un bacio :-)

    RispondiElimina
  37. Eleonora, c'è un premio per te!
    Siamo passati anche per augurarti un buon fine settimana!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  38. Questo piatto è goduria allo stato puro!!! Buona serata Laura

    RispondiElimina
  39. Io vado assolutamente pazza per gli ziti.. e la tua versione al forno, mi mette una fame tremenda.... da provare al più presto! Intanto, metto il tuo splendido blog tra quelli da seguire assolutamente.. ^^

    RispondiElimina
  40. Questo piatto è fantastico...mi hai dato un'idea di come cucinare questa pasta...di solito la spezzavo e poi la cucinavo...ma cosi' è fantastica...brava ^_^

    RispondiElimina

Grazie per la visita... :-)

Potresti trovare interessante...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...