lunedì 28 aprile 2008

COSA VEDO DALLA MIA FINESTRA MENTRE TI PREPARO I MANFREDI CON LA RICOTTA .......



 
La scorsa settimana mi sono deliziata con una pietanza che la mia mamma mi preparava spesso da piccola, un classico della tradizione napoletana che può anche definirsi un piatto unico, un manicaretto da leccarsi i baffi....
...preparando preparando, sarà stata l'associazione del suo nick con la mia amata mammina che si è sempre fatta in tre per renderci felici, mi sono ricordata del meme a cui Elga (mamma3) mi aveva invitato tempo fa allora, mentre i manfredi cuocevano, ho imbracciato la mia macchina fotografica ed ho fatto di soppiatto un paio di scatti di ciò che vedo dalla veranda della mia cucina, gli scatti sono solo due e fugaci perchè mi vergognavo come una ladra di ciò che i miei dirimpettai potessero pensare di me che scattavo foto :) ......
Elga spero che possa bastare e dedico a te non solo la mia veduta lussureggiante

















ma anche questo gustoso piatto della tradizione culinaria della mia città


INGREDIENTI
150 gr. di Manfredi
200 gr. di ricotta
sugo
parmigiano
pepe (a piacere)
basilico

PREPARAZIONE
Preparare un sugo con cipolla e tanto basilico (la cipolla va eliminata dopo la doratura).
Cuocere la pasta e ammorbidire la ricotta nel sughetto preparato, tenendone un pò da parte.
Arrivati a cottura i manfredi, versarli nella padella con il sugo misto alla ricotta, mantecare per qualche minuto sul fuoco e poi servire con un pò di sugo. parmigiano e pepe se lo gradite.
Vi assicuro una vera delizia

56 commenti:

  1. Insomma, un po' in stile "La finestra sul giardino"... :-DDDD

    Un abbraccio, buona notte!! :-)

    RispondiElimina
  2. ma che delizia ele!!
    i manfredi ricotta e sugo fanno parte del dna dei napoletani,c'e' poco da fare ;D

    RispondiElimina
  3. Andrea praticamente si, buonanotte

    RispondiElimina
  4. Ben detto Mirtillina, un abbraccio

    RispondiElimina
  5. e io che nemmeno sapevo si chiamassero manfredi:::::::::

    devo rivalutare alcuni tipi di pasta!!!

    RispondiElimina
  6. Bello questo piatto... semplice, veloce e sicuramente ottimo... Lo metto tra le ricette da far provare ai miei bimbi.
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  7. MarcellinaPoppins29 aprile 2008 00:17

    "Manfredi con la ricotta"... una poesia per il palato... sento già l'odore... slurp slurp :D
    Che bel piatto...
    ...ah quasi dimenticavo... a me con il parmigiano, Grazie!
    ;-)

    RispondiElimina
  8. azz! non devo guardare i blog a quest'ora :D se no sto piattone me lo sogno di notte...bello cremoso....quanto mi piace la pasta sugo e ricotta (a volte la gratino anche al forno sai?)

    baci!

    RispondiElimina
  9. Mai sentiti i manfredi!Noi li chiamiami tripoline..
    bello il sughetto con la ricotta fresca...gnam!
    a presto...
    sciopy

    RispondiElimina
  10. Slurp! Belli sugosi questi manfredi. Ciao, Alex

    RispondiElimina
  11. Buonissima Ele! Non conoscevo questo tipo di pasta (i manfredi)! Sono tipici di Napoli? Un grosso abbraccio, Cat

    RispondiElimina
  12. chissà se si trovano quassù i manfredi...non li avevo mai sentiti nominare... Grazie per il bellissimo messaggio che hai lasciato sul blog, ovviamente la foto che ti avevo "dedicato" era quella del nio chef! uN ABBRACCIO!!!

    RispondiElimina
  13. Deliziosi, non c'è che dire: i piatti della tradizione hanno un gusto diverso che coinvolge la nostra sfera personale e sensoriale.

    RispondiElimina
  14. I dirimpettai saranno felici e gelosi anche di sentire i profumi dalla tua cucina....per non poterci entrare e gustare questo piatto delizioso, che anche mia mamma prepara cosi' i manfredi. Bacissimi

    RispondiElimina
  15. Grazie Eleonora! La dedica del piatto mi fa un enorme piacere! E me lo pappo tutto:)) Elga

    RispondiElimina
  16. Ciao tesoro, questo piatto lo adoroooooooooo! Buona giornata

    RispondiElimina
  17. Bella e intrigante la veduta dalla finestra....ma la pasta e' super !! Mai vista in giro, la cerchero'. Ciao Ele, buona giornata.

    RispondiElimina
  18. i manfredi con la ricotta......mmmmmmmm che buoni.......è da tanto che non li preparo........bisogna rimediare!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  19. Li mangiavo spesso anch'io, anche se non con questo formato di pasta. Ottimi!

    RispondiElimina
  20. Non conoscevo i manfredi ma questa foto rende l'idea, o sì che rende l'idea...

    RispondiElimina
  21. Ma questo è il mio piatto!
    Ciao rii vieni da me..c'è una piccola festa:)
    Ciao Carla

    RispondiElimina
  22. Scusami anicestellato...questa mattina sono un po' fusa...per la fretta ho messo il nome di brii da te...sorry!
    Vieni...
    Carla

    RispondiElimina
  23. I manfredi mi mancavano proprio!!! Sono goduriosissimi con la ricotta!!

    RispondiElimina
  24. Mmmm devo verificare se tra i tanti tipi di pasta comprati da Uncle a Napoli ci sono anche i manfredi...perché questa ricetta la voglio proprio provare!

    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  25. Ma che buoniiiiiiii non li ho mai mangiatiiiiiiiiiii ;-(
    un bacio Pippi

    RispondiElimina
  26. Sembra tanto semplice quanto buono...bellissimo!

    RispondiElimina
  27. Che buoni!!! Sai che non li ho mai mangiati?? E neanche li conoscevo!!!Ho avuto una coinquilina napoletana per un anno, ma mi ha tenuto nascosta l'esistenza dei manfredi!!! :S
    Un bacio!

    RispondiElimina
  28. Che bontà, le cose più semplici spesso sono le più buone, questo ne è un esempio. Ciao

    RispondiElimina
  29. *Blunotte io i manfredi li mangio solo con questo sugo diversamente non saprei come prepararli se non con un sughetto fresco, a presto

    *Francesca tu che hai la possibilità di procurarti ricotta freschissima devi assolutamente provarlo!!

    *Marcellina ho dimenticato di metterlo prima di scattare la foto ma dopo li ho inondati di parmigiano ;-))

    *Arietta magari la prossima volta ci provo, baci

    *Sciopina da noi si chiamano manfredi ma immaginavo ci fossero anche altrove e con denominazione diversa, grazie e un bacio

    RispondiElimina
  30. *Alex sono di una scioglievolezza....

    *Cat credo siano tipici della campania ma sciopina qualche commento più su li ha definiti tripoline, prova a cercarli così

    *Gattina grazie per la dedica allora, il pennuto era grazioso ma tuo figlio è meraviglioso!!

    *Lenny hai perfettamente ragione!!

    *Mariluna lo spero, ma credo che dopo le foto mi abbiano scambiata per una 007 ;-))

    RispondiElimina
  31. *Elga prego e buon appetito

    *Nepitella anche io, grazie

    *Emilia finalmente qualcuno che ha notato anche la veduta, grazie e cercali che questa ricettina non la lascerai più, baci

    *Maddea devi asssoooolutamente rimediare, baci

    *Sweet non li ho mai provato con un formato diverso dai manfredi ma credo che questo sugo renda con tutto!!

    RispondiElimina
  32. *Cookie peccato che non si possa assaporare dalla foto, baci

    *Carla non mi è molto chiaro il secondo msg ma passo subitissimo a festeggiare...

    *Dolcetto hai trovato il termine giusto per definirli, baciotti

    *Aiuolik se da voi alla carrefur o da auchan si vende la pasta garofalo li trovi di certo....diversamente fammi sapere!!

    *Pippi e non sai cosa ti sei persa ;-P

    RispondiElimina
  33. *Laura è proprio così semplice e buono!!

    *Sheryl ti ha nascosto uno dei piatti migliori della tradizione partenopea a rimediare è facile!!

    *Stefano verissimo!!

    RispondiElimina
  34. Si, è propio una vera delizia.....
    mi sento così fiera della nostra cucina napoletana, poi guardando questi manfredi con la ricotta....una bontà!
    Un bacione!!!!Valeria

    RispondiElimina
  35. Valeria fai bene ad esserne fiera è completa e deliziosa!!

    RispondiElimina
  36. Valeria fai bene ad esserne fiera è completa e deliziosa!!

    RispondiElimina
  37. non sapevo si chiamassero manfredi devo essere buonissimi così impregnati di sugo :-)))

    RispondiElimina
  38. Ciao Ely, li chiamiamo così a napoli ma so che vengono detti anche tripoline

    RispondiElimina
  39. Urca Urca...ma che cosa scorgono i miei occhiettuzzi??? Sbavo...Sbavo tantissimo...mi vedo immersa in un mare di Manfredi...che tra l'altro hanno un nome vagamente letterario/teatrale che li rende ancora pià invitanti...ciao tata!!!

    RispondiElimina
  40. eleonora...che buoni i manfredi con la ricotta....questa è la mia versione:-)
    http://ipiaceridellavita.myblog.it/archive/2008/01/17/manfredi-con-la-ricotta.html
    buona giornata....
    Annamaria

    RispondiElimina
  41. bel piatto di pasta semplice ma gustosissimo....scusa la mia ignoranza cosa sono i manfredi? è un tipo di pasta giusto? ma ha qlc di particolare? non li hio mai sentiti nominare ;-)

    RispondiElimina
  42. Ciao Ele! Questi manfredi li ho già salvati in archivio e li voglio troppo provare anch'io! Lo sai quanto amo la cucina napoletana... chissà se così facendo porterò un po' di Napoli alla mia metà?
    Un bacio grande!

    RispondiElimina
  43. Ti credo, ti credo che è una delizia,Conosco questo piatto e mi è venuta voglia di farlo subitissimo!!!!Bacioni;-)))

    RispondiElimina
  44. Davvero da leccarsi i baffi! Baci

    RispondiElimina
  45. Mamma che meraviglia sta pasta !!! Ciao Lisa

    RispondiElimina
  46. Manfrediii?? Ma non lo conoscevamo questo formato di pasta! Mi sa che qui da noi in piemonte non la vendono neppure....
    baci F&U

    RispondiElimina
  47. non ho mai assaggiato questo piatto...anzi in realtà non ne ho mai sentito parlare! ma visto che il compagno di mia zia è di napoli, gli chiederò di prepararmelo!!! kisses

    RispondiElimina
  48. *Lale ma non sbavare provali, sono semplicissimi e meritano, baci baci

    *Annamaria non avevo dubbi che avresti gradito, ora corro a sbirciare la tua versione.

    *Vanessa è un normalissimo tipo di pasta di semola di grano duro, praticamente la forma è quella di una tagliatella leggermente più larga con i bordi ondulati, io le conosco come manfredi o mafalde ma qualche commento più su sciopina le ha definite tripoline

    *Camomilla con questo piatto lo farai senz'altro se poi ti serve qualche altra ricettina tipica c'è in archivio una sezione dedicata alla cucina napoletana, baci

    *Cannelle allora attendo la tua versione, baci

    RispondiElimina
  49. *Roxy, Carmen, Lisa grazie!!

    *FicoeUva mi sa che sotto altro nome li avete anche voi, provate a sbirciare tra gli scaffali dei centri commerciali, baci

    *Babi allora sicuramente proverai la versione originale

    RispondiElimina
  50. Che buona questa pasta!mi piace molto! :-p Buon 1 maggio!

    RispondiElimina
  51. da noi qsto formato di pasta si chiama tripolina...e fatta così sarà davvero una squisitezza(leggere con accento napoletano,please...)ciao cara,a presto!

    RispondiElimina
  52. e vero eleonora io li faccio ai miei bimbi alla tua maniera e sono buonissimi!
    a presto
    baci baci

    RispondiElimina
  53. Un nostro piatto veramente tipico brava...

    RispondiElimina
  54. *Night grazie e buon fine settimana

    *Power, Little, grazie e provatelo così oltre che scriverlo con il giusto accento la squisitezza la porverete anche, baci

    *Manu per i bambini è particolarmente adatto essendo un piatto completo!!

    *Daniela grazie è bello far conoscere la prorpia tradizione culinaria ed anche tu ci pensi alla grande!!

    RispondiElimina
  55. Buoni! E' da tanto che devo farli al maritino! GRazie di averli proposti!

    RispondiElimina

Grazie per la visita... :-)

Potresti trovare interessante...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...